Select Page

I Sit and Go: consigli per iniziare a giocare a Texas Hold’em Poker

 

 

Inizia la tua avventura nel mondo del Texas Hold’em grazie ai tornei sit and go

 

Secondo tanti professionisti i tornei Sit and Go sono uno dei modi più semplici, per iniziare a comprendere molti dei meccanismi di funzionamento del Texas Hold’em Poker.

Ovviamente la semplicità è relativa, in quanto anche per questa tipologia di tavoli di Texas Hold’em Poker valgono i consigli generali che vi abbiamo illustrato nella sezione strategie per il Poker (disciplina, posizione, range, etc).

 

Le mani iniziali nei Sit&Go di Texas Hold’em Poker

 

Se vi trovate a giocare un Sit and Go di Texas Hold’em Poker nelle fasi iniziali, il consiglio generale è di giocare solo quando vi trovate delle premium hands in mano e non puntare se vi trovate in mano mani più basse.

Un altro consiglio di strategia è che se giocate da late position e tutti chiamano, dovete fare call anche voi, per scoprire il flop, ovviamente senza spendere troppo.

Il modo migliore di giocare le fasi iniziali dei tornei Sit & Go di Texas Hold’em Poker è quella di stare in partita solamente con coppie di alto valore, AK ed AQ, se vi trovate in early position, le stesse combinazioni più coppie medie, AJ e AT se giocate in mid-position e quanto detto fino ad ora più coppie basse, KQ e KJ quando partite dalle ultime posizioni.

 

Il raise (rilancio) nei sit and go di Texas Hold’em Poker

 

Nei sit & go di Texas Hold’em Poker, è sempre meglio essere i primi a fare raise quando si entra nel pot, infatti uno dei consigli generali dati da tutti i poker pro è quello di fare re-raise preflop davanti al raise di un avversario solamente con top-premium hands in mano, a meno di non giocare per perdere.

Se successivamente, dopo il raise di qualcuno dei vostri avversari, la vostra mente esita tra un call ed un fold, è preferibile di non esitare ed uscire subito dalla mano.

Inoltre è preferibile non essere troppo creativi dopo aver mancato un flop in un sit and go di Texas Hold’em Poker, potete fare una continuation bet o due se avete provato un raise preflop senza fortuna – ma in generale, quasi tutti i poker pro che usano i sit and go consigliano sempre di riservare l’azione per le mani in cui avete carte di alto livello.

 

Le mani intermedie nei Sit&Go di Texas Hold’em Poker

 

Durante le fasi intermedie dei tornei sit and go di texas Hold’em Poker, una volta che i blinds hanno cominciato a salire un po’ rispetto alle fasi iniziali ed una volta che il tavolo ha registrato le prime eliminazioni, il consiglio è quello di essere un po’ meno tight ed adottare una strategia di gioco che si adatti al vostro stack.

Se il vostro stack è buono potete continuare a giocare in modo meno aggressive, e puntare specialmente da late position, usando la grandezza dello stack a vostro vantaggio, al fine di mettere pressione ai vostri avversari facendo raise con mani non proprio fortissime.

Se invece il vostro stack è ridotto, è necessario che mutiate strategia per tentare di cambiare le vostre fortune.

 

Le mani intermedie nei Sit&Go di Texas Hold’em (con stack ridotto)

 

Il consiglio principale,  è quello di iniziare a giocare in modo più aggressivo investendo un pò più chips nelle vostre mani, prima che a causa della scarsezza dei vostri fondi non rendiate prevedibile all in con una random hand chiamato giusto per raggiungere un double up in grado di lasciarvi ancora in gioco.

A questo punto del vostro sit and go di Texas Hold’em Poker potreste provare a mettere in difficoltà i players che fanno raise in maniera compulsiva, a patto che abbiate abbastanza chips da essere presi sul serio.

Infatti a questo punto dovrete necessariamente allargare il range delle mani da giocare, quindi anche da middle position mani con almeno un A e un K devono essere spinte il più possibile.

 

Le fasi finali dei Sit&Go di Texas Hold’em Poker

 

Quando il vostro Sit and Go Texas Hold’em Poler vede ancora in gioco solamente quattro giocatori, iniziate a fare sul serio e cominciate a fare raise molto più spesso di prima, infatti con un piccolo stack questa è una scelta obbligata, mentre invece con uno stack consistente questa strategia vi permetterà di raccogliere tanti pot attaccando gli stack inferiori.

Uno dei timori principali di tutti i giocatori è ovviamente quello di uscire prima della “bolla” e quindi dovrete necessariamente sfruttare questa situazione a vostro vantaggio.

Se riuscirete a raggiungere il tanto temuto “heads up” il consiglio principale è quello di andare all in ogni volta che avrete una mano discreta; ma a questa particolare situazione dedicheremo un articolo nelle prossime puntate.

 

Poker e videopoker

0
Connecting
Please wait...
Send a message

Sorry, we aren't online at the moment. Leave a message.

Your name
* Email
* Describe your issue
Login now

Need more help? Save time by starting your support request online.

Your name
* Email
* Describe your issue
We're online!
Feedback

Help us help you better! Feel free to leave us any additional feedback.

How do you rate our support?
Free WordPress Themes, Free Android Games