Select Page

Poker all’Italiana: il poker tradizionale

 

Riscopri il fascino del Poker chiuso all’Italiana

 

Sono molti i nomi con cui è conosciuta la variante tradizionale del poker, praticata ovunque in Italia, ma ormai ampiamente soppiontata dal più dinamico Texas Hold’em.

In principio veniva chiamato Poker francese, oppure Poker chiuso, o ancora Poker Five Card Draw, o semplicemente Poker all’italiana.

 

Il numero dei partecipanti e le carte

 

Il numero dei giocatori può variare da un minimo di 2 fino ad un massimo di 10 giocatori, anche se il numero perfetto per giocare alla versione tradizionale è di 4 giocatori, il quale viene definito infatti golden number.

A seconda del numero dei giocatori varia anche il numero delle carte:

  • 10 giocatori = 52 carte (tuttavia a turno uno dei partecipanti si astiene dal giocare, quindi in realtà giocano effettivamente in 9).
  • 6 giocatori = 40 carte (dal 5 all’Asso).
  • 5 giocatori = 36 carte (dal 6 all’Asso).
  • 4 giocatori = 32 carte (dal 7 all’Asso).

 

Il Piatto e la distribuzione delle Carte

 

Dopo aver composto il tavolo i giocatori devono effettuare una prima puntata detta piatto (ante), la cui entità può essere incrementata nel corso delle partita.

Una volta che è stato versato il piatto si passa alla fase di distribuzione delle carte, in cui il dealer distribuisce a ciascun giocatore (partendo dal primo alla sua sinistra) 5 carte coperte.

 

La fase dell’Apertura

 

Per poter aprire la mano è necessario avere almeno una coppia di Jack/Fanti (o altrimenti 4/5 di colore) o un punto superiore alla coppia e nel caso in cui nessuno dei partecipanti possieda un tale punteggio, la mano si chiude ma il piatto rimane sul tavolo.

Per effettuare l’apertura della mano successiva è necessaria come minima una coppia di Donne e se nessuno la possiede anche questa mano si chiude e per quella successiva per aprire sono necessari due Re.

Terminata la fase dell’apertura i giocatori possono effettuare i primi rilanci, in cui si determinano i giocatori che concorreranno per ottenere la vittoria della mano.

 

Seconda distribuzione delle carte (Cambio)

 

I giocatori a seconda del punto che hanno ricevuto possono richiedere di cambiare delle carte: da un massimo di 4, a nessuna carta (il giocatore dichiara servito).

Nel caso in cui il dealer non abbia a disposizione abbastanza carte per effettuare il cambio deve richiedere agli altri giocatori che hanno scartato le loro carte e dopo averle mescolate procede alla seconda distribuzione.

 

Azioni di gioco successive

 

Dopo la fase del cambio delle carte il primo a parlare è il giocatore che ha effettuato l’apertura e le azioni di gioco a sua disposizione sono:

  • Puntare: l’entità massima della puntata è corrispondente all’ammontare del piatto.
    Gli altri giocatori possono vedere la puntata o rilanciare.
    Quando il punto viene visto deve essere mostrato.
  • Parola: questa azione se viene seguita da tutti gli altri giocatori implica che il piatto venga lasciato sul tavolo e viene disputata un’altra mano.
  • Cheap: in questo caso gli altri giocatori possono rilanciare o altrimenti se anche loro optano per questa azione tutti mostrano il punto.

 

Valore delle mani

 

Di seguito vi riportiamo il valore delle mani nella versione tradizionale del Poker, sottolineando la differenza rispetto alla versione Texas: Colore batte Full.

 

0
Connecting
Please wait...
Send a message

Sorry, we aren't online at the moment. Leave a message.

Your name
* Email
* Describe your issue
Login now

Need more help? Save time by starting your support request online.

Your name
* Email
* Describe your issue
We're online!
Feedback

Help us help you better! Feel free to leave us any additional feedback.

How do you rate our support?
Free WordPress Themes, Free Android Games