Select Page

La strategia segreta per vincere al casinò: la disciplina StopWin/ StopLoss

 

 

Gioca con responsabilità utilizzando la disciplina dello StopWin/StopLoss

 

Il gioco oltre ad essere un piacevole passatempo, può trasformarsi anche in una leva psicologica devastante, capace di incendiare il cervello umano sia in caso di vittoria che in caso di sconfitta.

Se non si riescono a controllare le proprie emozioni è possibile finire per lasciare nel casinò tutto quello che si possiede, mentre invece se ci si impongono delle regole di comportamento da rispettare (basate su strategie) è possibile passare delle fantastiche serate in un ambiente divertente e magari portare a casa anche un discreto gruzzolo di denaro.

Pertanto chiunque varchi le porte di una casa da gioco, sia egli un esperto giocatore o un principiante, deve tenere a mente una serie di considerazioni preliminari che devono ispirare sempre le sue strategie di gioco per il casinò.

 

Il vantaggio (edge) del Banco

 

I casinò sono ben consapevoli del loro vantaggio iniziale sul giocatore e quindi sanno che l’unica variabile che devono attentamente gestire è il tempo.

Infatti prima o poi grazie alle regole matematiche che dominano tutti i giochi, il player è inevitabilmente destinato a rendere tutto ciò che può aver ottenuto durante la serata, infatti concetti come “la serie fortunata”, “il colpo riparatore” “le fasi positive” non reggono all’urto del tempo.

Il tempo inoltre erode la resistenza fisica del giocatore che una volta assalito dalla stanchezza reagisce in modo sempre più estremo alle mutevoli sensazioni psicologiche derivanti dall’andamento delle sue giocate.

 

La disciplina dello StopWin: al casinò fermati quando stai vincendo

 

Prima di iniziare a giocare è necessario stabilire in modo ragionevole la cifra ideale che si vorrebbe realizzare e non appena essa viene raggiunta bisogna categoricamente smettere di giocare.

Per determinare la soglia di vincita in cui bisogna arrestare necessariamente la propria azione di gioco è bene tenere a mente alcuni principi:

  •  lo Stopwin deve essere proporzionato al proprio bankroll.
    ad es. E’ impossibile pensare di arrivare a vincere 1000 euro alla roulette se il nostro budget di partenza è di 25 euro.
  •  lo Stopwin deve fissare un orario in cui terminare l’azione di gioco.
    ad es. E’ tassativo fissare un orario in cui tentare di raggiungere il proprio obiettivo di vincita.

Un altro importante suggerimento inerente alla disciplina dello Stopwin è che esso deve essere conciliato con le varie strategie di gioco che il player intende seguire durante la sessione che vuole affrontare e soprattutto esso deve essere proporzionato al bankroll a disposizione. (ogni gioco ha delle proprie specifiche esigenze di Bankroll, infatti il Bankroll per il Poker è sicuramente diverso dal Bankroll per le Slot)

 

La disciplina dello StopLoss

 

Il c.d. “StopLoss” è il controaltare dello StopWin ed al pari di esso è uno strumento caldamente raccomandabile, sia per i neofiti dei casinò sia per gli habitué.

Come abbiamo già più volte ripetuto il vantaggio (Edge) in tutto i giochi è sempre dalla parte del banco, il quale deve semplicemente far passare il tempo prima che il giocatore torni a perdere quello che può avere guadagnato durante la giornata.

E’ possibile infatti che il giocatore in seguito ad una serie di sconfitte prolungate, determinate dalla varianza del gioco veda assottigliarsi colpo dopo colpo il suo bankroll e si trovi in breve a terminare le sue fiches.

 

Quando determinare la soglia dello Stoploss

 

Se prima della sessione di gioco non si fissa uno StopLoss, che ovviamente non deve corrispondere con tutto il proprio capitale/risparmi, si corre il rischio di trovarsi intrappolati in una sessione di gioco infinita basata unicamente sulla speranza di trovare “serie positiva” capace di risollevare le sorti della serata.

Lo Stoploss invece libera il player da questa prospettiva incerta/rischiosa e lo mette al riparo anche dalle difficili decisioni inerenti all’interruzione o alla continuazione del gioco.

Questi evidenti vantaggi rendono la disciplina dello StopLoss irrinunciabile per ogni buon giocatore, il quale raggiunto il limite negativo oltre il quale non scendere adotterà questa saggia strategia difensiva, limitandosi unicamente a seguire da spettatore le fasi successive del gioco.

 

Consigli pratici per lo Stoploss

 

Consigli utili per attuare la disciplina dello StopLoss:

  • stabilire l’importo massimo negativo non utilizzando l’intero bankroll a disposizione;
  • affidare la custodia della totalità delle proprie finanze (a parte la somma che si intende giocare), laddove ciò sia possibile, ad una persona fidata che in quel momento sia estranea alle dinamiche di gioco;
  •  laddove non sia possibile affidarsi un’altra persona fidata, cercare di portare con sé unicamente la cifra che si è scelto di dedicare al gioco e non altri strumenti di credito.

 

Strategie Generali

0
Connecting
Please wait...
Send a message

Sorry, we aren't online at the moment. Leave a message.

Your name
* Email
* Describe your issue
Login now

Need more help? Save time by starting your support request online.

Your name
* Email
* Describe your issue
We're online!
Feedback

Help us help you better! Feel free to leave us any additional feedback.

How do you rate our support?
Free WordPress Themes, Free Android Games